Archeo-nutrizione

Share This:

“Cibo e dintorni”

Archeologia e Nutrizione a confronto

 

Il cibo ricopre un ruolo centrale nella storia, e rappresenta un elemento fondamentale per comprendere i cambiamenti che avvengono in una società, l’interazione tra archeologia e nutrizione mette in evidenza i processi che hanno accompagnato l’uomo nel lungo viaggio della sua evoluzione e la storia delle civiltà che coincidono strettamente con la storia del cibo, l’uomo si è evoluto nei millenni modificando i suoi caratteri attraverso l’alimentazione.

Ogni cultura è legata al cibo e il cibo ed il modo di mangiare sono elementi fondamentali per capire le tradizioni, la cultura, i costumi e gli stili di vita di un popolo.

Anna Abbate, Archeologa e Patrizia Isita, Nutrizionista, con una mostra fotografica, provano a mettere in luce i processi di trasformazioni avvenuti nel corso dei secoli che hanno condotto le popolazioni dalle origini dell’uomo al sistema alimentare moderno.

Il viaggio dell’uomo attraverso il cibo segue la vicenda millenaria delle grandi rivoluzioni che, nei secoli, ha condizionato e modificato il rapporto con il territorio e il modo di nutrirsi:

• il passaggio dal crudo al cotto;
• il valore simbolico dei rituali legati all’assunzione del cibo;
• la “rivoluzione neolitica” con l’introduzione dell’agricoltura e della pastorizia;
• la trasformazione simbolica del cibo come marcatore delle diseguaglianze sociali;
• i cambiamenti introdotti dall’industria globale;
• l’emergenza ecologica.

Lascia un commento